“Vaxxed” e Wakefield al Senato

AGGIORNAMENTO:

Ma tutto quanto riportato qui sotto resta valido:

L’antiscienza regna nel nostro paese, e quello di cui vi vado a parlare è l’ennesimo caso che mi fa venire i fumini.

vaxxed-definitivo

Danni da vaccini. Esiste la relazione tra i vaccini e l’Autismo nei bambini? Introduce il Senatore Bartolomeo Pepe. Interviene Andrew Wakefield

Sia chiaro, io sono un liberale e amo la democrazia, quindi sono dell’idea che chiunque abbia il diritto di sostenere quello che gli pare, ma non in Senato, non in questa maniera, non dando voce a un truffatore già condannato nel suo paese per le gravi balle che ha raccontato.

Invece l’Italia attira come mosche sulla pupù soggetti come Wakefield, avendo sia nelle istituzioni che all’interno dei presidi medici imbecilli che credono alle sue pericolosissime panzane e che non hanno la più pallida idea di cosa significhi verificare le fonti delle affermazioni.

Questo è un danno in primis per noi cittadini, che vediamo le nostre tasse spese per convegni ed eventi che invece non andrebbero organizzati, ma più che altro il danno è per tutte quelle famiglie che si troveranno nel dubbio se vaccinare o meno i propri figli visto che a difendere la tesi antivaccinista vedono un senatore della Repubblica, mentre i genitori non hanno nessun dovere di essere scienziati che ne capiscono di medicina, ma dovrebbero potersi affidare con serenità alle istituzioni e a professionisti qualificati.

Se ogni famiglia potesse decidere chi deve pagare le cure per loro, sarebbe semplice: chi sceglie di non vaccinare i propri figli, nel caso che essi contraggano una malattia prevenibile con il vaccino, potrebbe scegliere di addebitare le spese mediche al Senatore Pepe e al suo amico Wakefield, senza pesare sulla Sanità italiana. A quel punto potrebbero anche dire che il vaccino ti fa crescere le branchie. Ma finché viviamo in uno Stato dove esiste un Minstero della Salute che ha precise linee guida in merito, eh no, se si parla di vaccinazioni pediatriche un senatore deve attenersi a quelle, ed evitare di esternare in pubblico la sua ignoranza e le sue credenze complottare.

Se il Senatore Pepe avesse voluto fare un vero servizio alla popolazione avrebbe potuto presentare VAXXED, ma poi avrebbe dovuto invitare alla presentazione del film soggetti del calibro di Roberto Burioni, Salvo Di Grazia, ma anche Ulrike Schmidleithner che pur non essendo medico (neppure Wakefield è medico oggi)  ha una cultura sterminata sull’argomento.

Il Senatore deve alla popolazione un contraddittorio, o vorrebbe forse farci credere che è lui che ha la verità, sotto forma di un medico radiato dall’Albo anni fa per aver pubblicato uno studio fraudolento, a causa del quale la copertura vaccinale in UK è arrivata ai minimi storici?

Ecco, io vorrei che domani i giornali italiani, quelli seri almeno, non quelli che pubblicano le sciocchezze di Gioia Locati, attaccassero questa gentaglia, spiegassero ai lettori che si tratta di ciarlatani, che presentare un film del genere senza contraddittorio è criminale, che dare fiato alla voce di pseudomedici ghettizzati dalla comunità scientifica dimostra la poca capacità di rappresentare i cittadini.

Il Senatore Pepe non è nuovo nel mondo del complottismo, anzi, a volte alcuni suoi post sui social network vengono ripresi anche da pagine che leggiamo quotidianamente, come Protesi di Complotto, e il Senatore non si tira indietro quando si tratta di discutere.

Questo una sua risposta a chi faceva presente che Pepe porterà in Senato VAXXED:

Venga a portare la sua tesi al senato magari conosce i genitori che hanno i loro figli allo stato quasi vegetale
Magari li riesce a convincere che la Lorenzin non è al soldo delle multinazionali

Quindi abbiamo un senatore della Repubblica Italiana convinto che il Ministro della salute sia al soldo delle multinazionali e che invita chi non crede in questo a portare le proprie tesi in Senato. Marco Cattaneo, Roberto Burioni, Salvo Di Grazia, Onorevole Cattaneo, guardate che parla anche con voi, perché non rispondete all’invito? Io mi presenterei in Senato con tutti gli incartamenti che sconfessano la tesi vaccino-autismo, e chiederei gentilmente al Senatore di leggerseli tutti uno a uno, d’altronde il signore è pagato dalle tasse di tutti, no?

A questo vorrei aggiungere che ci sono alberghi che rifiutano le conferenze della Mereu perché ritengono possa far danno d’immagine alla struttura, e noi non riusciamo a far sì che che il governo italiano rifiuti un evento come la presentazione del film VAXXED, che può fare danno a tutti i cittadini, soprattutto a quelli più indifesi? Siamo messi davvero male!

Se ne aveste voglia, questo è il suo indirizzo email in Senato:[email protected], così potete fargli sapere cosa ne pensate della sua iniziativa, o volendo qui trovate la sua paginetta social, sia mai che non abbia tempo di rispondere alle mail.

Il signore è pagato (lautamente) con le tasse di tutti i cittadini, non solo gli antivaccinisti, non solo i complottari, quindi dovrebbe rispondere a tutti con la stessa educazione e gentilezza.

Giusto per completezza, sulla pagina social del senatore nelle ultime ore sono postati link da Blondet (e il piano Kalergi), un articolo sull’affondamento del Titanic (su cui sta per uscire un articolo su Butac), una foto che raffigurerebbe – secondo il Senatore – delle scie chimiche e un post che mi ha fatto davvero venire i brividi:

Secondo voi se hanno mappato il DNA umano che ci faranno?
Opzioni possibili
Ricerca scientifica per debellare malattie genetiche ?
Migliorare la razza umana eliminando o indirizzando questi fastidiosi geni che definiscono il colore della pelle?
Ci faranno dei cloni che useremo per i trapianti?
Oppure esseri senza cervello ma con un computer che useremo come robot per produrre e per i reconditi desideri sessuali?
Soldati supermuscolosi decelebrati più di adesso al comando di un supercomputer?

E lo paghiamo più di diecimila euro al mese…

Su questa brutta storia si è espresso anche l’amico Salvo Di Grazia che ha scritto un bellissimo articolo su LeScienze, grazie anche al supporto del sempre preciso Marco Cattaneo.

Michelangelo Coltelli

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!

2 Comments
  1. Tommaso 8 mesi ago

    Ho letto il pezzo sul Titanic, è un autentico delirio, spero che affrontiate il tema quanto prima

    • butacmag-01 8 mesi ago

      Abbiamo già un piccolo articolo pronto per BUTAC, non per il mag, probabilmente lo pubblicheremo stasera!

Leave a reply

Contattataci

Avete un argomento di cui vorreste parlassimo? Volete farci sapere cosa ne pensate del Magazine?

Sending

2017 BUTACmag un magazine dedicato alla divulgazione della corretta informazione scientifica e non.

Disclaimer: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi.
or

Log in with your credentials

Forgot your details?