Guida agli acquisti online – Amazon

Sono nato in un epoca in cui il massimo che si poteva fare era ordinare prodotti sui cataloghi PostalMarket e Vestro o poco più, altro che Amazon. Ci si trovava già un po’ di tutto, dai computer agli orologi alle repliche di pistole…

…fino alle pagine più attese da noi ragazzetti brufolosi degli anni ’80:

1438017408_479918_481663741870638_1991164582_n-600x335

Ma siamo nel 21° secolo

Le possibilità per gli acquisti online sono davvero infinite (non parliamo di quelle per il porno online, quella è un’altra storia).

Si possono fare grandissimi affari, ma si possono anche prendere immense sòle!

Da oggi, per le prossime settimane voglio accompagnarvi per mano nel mondo degli acquisti online. Partiamo con quello che è il colosso delle vendite in rete, Amazon, il negozio online che vende un po’ di tutto.

Amazon

Il catalogo di Amazon è davvero vasto, ed io ammetto di comperarci davvero di tutto, stando però sempre attento a certi piccoli dettagli. Partiamo dall’inizio, stiamo cercando un prodotto su Amazon, questa è la schermata che ci appare dopo una prima ricerca in Tutte le categorie:

prime-amazon

Vi ho evidenziato la Modalità di spedizione Prime perché anche se non siete abbonati al servizio usare quel filtro è un ottimo sistema per trovare, tra i prodotti, solo quelli che non riserveranno sorprese con la spedizione. Per capirci: Amazon da anni non vende più solo merce presente nei propri magazzini e permette ad altri rivenditori di usare la sua vetrina per mettere in mostra i loro prodotti. Questo vuol dire che possiamo trovare oggetti su Amazon che sono venduti (e spediti) da Pinco Pallino, che magari chiede 20 euro di spedizione, o che, ancor peggio, non ha magazzino in Italia e che quindi chiederà di pagare a voi la spedizione di reso se qualcosa non dovesse andare bene col prodotto.

starwarsmillennium

Quello qui sopra ad esempio è un prodotto che viene spedito da Amazon, quindi gratis se si ha Prime, ma non è Amazon stessa a venderlo, fornisce solo la logistica per la spedizione.

Quindi prima di acquistarlo è bene guardare i commenti, leggendo magari per primi quelli negativi. Facendolo scopriremmo che:

commenti-review

Entrambi i commenti negativi presenti sul prodotto non riguardano l’oggetto in sé ma proprio il confezionamento del prodotto da parte del venditore. Io onestamente alla luce di quei due commenti non so se procederei all’acquisto.

Keepa

Uno strumento utilissimo quando si compera su Amazon è l’uso di questa piccola estensione per il browser:  Keepa – price tracker.

Una volta installata aggiunge alla pagina Amazon che state visitando questo comodo grafico:

amazon-keepa

Keepa ci mostra l’andamento del prezzo dell’oggetto in esame (così da capire se stiamo comperando in un momento buono o meno), e cosa ancor più interessante ci mostra quanto costa lo stesso identico oggetti negli altri store Amazon:

keepa-amazon-overstate

In questo caso, guardando la colonna Amazon, salta all’occhio come su Amazon.de il nostro prodotto costi meno della metà che l’equivalente su Amazon.it, non un risparmio esattamente piccolo. Spesso il risparmio maggiore è su prodotti oltreoceano, su Amazon.com, ma vanno calcolati i dazi doganali e il rischio alla fine è di rimetterci, invece per merito dell’Unione Europa comperare da Amazon.de non è così diverso che da Amazon.it. Clikkiamo sul link .de e andiamo sulla pagina tedesca di Amazon.

Simuliamo l’acquisto per vedere quanto ci costerà la spedizione ed abbiamo una bellissima sorpresa, con soli 69,85 euro Amazon ci garantisce in una settimana che avremo a casa il prodotto che dall’Italia avremmo pagato circa 94 euro.

simuloacquisto

Qui sul sito tedesco oltretutto è Amazon direttamente a garantire il prodotto (anche se il reso è a nostre spese in caso ci siano disguidi, ma quando è Amazon ad occuparsi di tutto di solito ci si sente un po’ più protetti).

Avete visto com’è facile? Un risparmio di quasi 30 euro dal prezzo online italiano, in pochissimi secondi, senza rischi, rimanendo su un portale serio. Lo stesso oggetto nei negozi online italiani che ho visitato costa tra i 120 e i 150 €. Non ho idea a quanto lo vendessero nei vari negozi di giocattoli sparsi per il territorio, ma 69 € mi pare un buon affare.

Una cosa sempre buona da fare è lasciare un commento una volta che si è ricevuto l’articolo, così da poter dare modo ad altri di sapere se era conforme alle descrizioni, se ha soddisfatto le vostre aspettative.

Per qualsiasi dubbio non esitate a commentare qui sotto, sarà un piacere aiutarvi ad orientarvi nel’intricato mondo degli acquisti online.

La Redazione di ButacMag

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!

1 Comment
  1. Mauro 1 anno ago

    La regola migliore è sempre e comunque la seguente:
    – informarsi online
    – comprare offline (ergo in negozio)

Leave a reply

Contattataci

Avete un argomento di cui vorreste parlassimo? Volete farci sapere cosa ne pensate del Magazine?

Sending

2017 BUTACmag un magazine dedicato alla divulgazione della corretta informazione scientifica e non.

Disclaimer: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi.
or

Log in with your credentials

Forgot your details?